Aforismi aforismi

“I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale.
Amos Oz

“Interrogo i libri e mi rispondono. E parlano e cantano per me.  Alcuni mi portano il sorriso sulle labbra o la consolazione nel cuore. Altri  mi insegnano a conoscere me stesso  e mi ricordano che i giorni corrono veloci e che la vita fugge via.”
Francesco Petrarca

“I libri sono dei rifugi, una sorta di chiostro protetto dalla volgarità del mondo”.
Walter Pater

“Nessun vascello c’è che, come un libro, possa portarci in contrade lontane”.
Emily Dickinson

“I libri sono la maggior parte taciti e costanti amici”.
Charles W. Elliot

“I libri sono l’alimento della giovinezza e la gioia della vecchiaia”.
Marco Tullio Cicerone

“I migliori compagni di viaggio sono i libri: parlano quando si ha bisogno, tacciono quando si vuole silenzio. Fanno compagnia senza essere invadenti. Danno moltissimo senza chiedere nulla”.
Tiziano Terzani

“Se vogliamo conoscere il senso dell’esistenza, dobbiamo aprire un libro: là in fondo, nell’angolo più oscuro del capitolo, c’è una frase scritta apposta per noi”.
Piero Citati

“…adesso, più leggo, più mi rendo conto di sapere così poco, ma sto imparando a vedere le cose intorno a me con occhi più attenti, a coglierne le più lievi sfumature, a viverle e amarle…”
Romano Battaglia

“La lettura è come l’amicizia: costa poco e ti dà moltissimo”
Ottavio Missoni

“Non c’è nessun amico più leale di un libro.
Ernest Hemingwai

“Il mondo è un libro del quale ogni passo ci apre una pagina  .
Alphonse de Lamartine

“I libri sono maestri silenziosi.
Proverbio ungherese

“Leggo perché una vita sola mi sta stretta.
Anonimo

“Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine .
Virginia Woolf

“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro: leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare.
Arthur Schopenhauer

“ I libri hanno gli stessi nemici dell’uomo: il fuoco, l’umidità, il tempo e il proprio contenuto.
Paul Valéry

“Leggendo, calati nella logosfera del testo, ci si può persino sentire, a occhi aperti, immersi in un sogno più vivo e più vero della realtà circostante.
Ezio Raimondi

”Un libro sogna. Il libro è l’unico oggetto inanimato  che possa avere sogni.
Ennio Flaiano

Print Friendly

Lascia una risposta